Skip to content

SYMBIOSIS – textile design –

19/05/2011

Pezzi unici d’arredamento rivestiti con stoffe dipinte a mano con una tecnica personalizzata; il tessuto spalmato dalla consistenza spessa al tatto ricorda pelli pregiate e di aspetto vissuto, evocativo di ruvidezza e screpolatura. (tratto da intervista per Kult 2007 Talenttalk)…un tessuto congeniale  a riportare a nuova vita sedie, poltrone, divani e mobili di recupero trovati nei mercatini dell’antiquariato o portati dal cliente!E poi la decorazione… e i pensieri che si fissano su schienali, sedute e cuscini creando pezzi unici e inimitabili….come se ogni oggetto avesse una sua anima e per ognuno bisognasse studiare l’abito più adatto. (tratto da Brava casa 2007 di Lucia Pisciotti)

SYMBIOSIS: Draga Obradovic e Aurel K. Basedow

Draga Obradovic nasce in Serbia e si trasferisce a vent’anni a Firenze dove si laurea all’Accademia delle belle Arti. Affina negli anni una sua tecnica di pittura direttamente su tessuto che le permette di creare una collezione dal design unico, dove colore, motivo e materia si incontrano dando vita a una commistione armonica tra passato e contemporaneità dagli effetti sorprendenti, senza tralasciare caratteristiche prettamente tecniche come resistenza e impermeabilità.L’impiego di questo processo trova la sua collocazione naturale nell’arredamento. Nel 2006 crea la sua prima collezione di pezzi unici d’arredo utilizzando mobili di recupero di diverse epoche e stili: un gioco dagli abbinamenti infiniti.

I pezzi possono essere combinati tra loro in base al gusto e alle esigenze dei diversi ambienti dove stile e periodi differenti trovano armonia attraverso l’unicità del tessuto.Nel 2007 nasce la collaborazione con Aurel K. Basedow, suo compagno, artista tedesco, la passione per l’arte contemporanea e l’affinità artistica li conduce ad un comune percorso di ricerca.

Con l’applicazione di resina e pigmenti, gli oggetti che tratta: muri, pareti, mobili, pezzi di design, subiscono trasformazioni inaspettate e diventano dei pezzi unici che insieme agli arredi rivestiti dai tessuti di Draga creano un connubio affascinante e stilisticamente riuscito.

Photos: studio Aleph, Enrico Cano, Piero Gemelli

Sito: http://www.dragaobradovic.com/

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: